L’IMBROGLIO

Chi imbroglia induce all’azione con l’inganno senza rispettare l’altro, consapevole di agire secondo il principio del fine che giustifica i mezzi. E il fine cui l’imbroglione si riferisce è sempre un fine “nobile” che lo conferma e lo sostiene nel suo agire o, almeno, è un fine significativo per i suoi interessi legittimi o, addirittura, per i veri interessi della vittima che solo lui sa interpretare e raggiungere. La condizione dell’imbrogliato è una sospensione della chiarezza e del contatto con la realtà intima dei suoi veri bisogni. La frattura tra il sé e l’anima è determinata dall’incapacità di riconoscere con trasparenza ciò che l’interiorità chiede e desidera da quanto viene detto, interpretando, dall’altro che agisce nell’imbroglio. Ottiene così un’immagine falsificata di sé e dei suoi bisogni, del suo dialogo interno, delle sue aspettative. La stessa voce interiore appare falsa alla superficie della coscienza e viene progressivamente fatta tacere. Il contatto è interrotto perché ciò che l’imbrogliato sente è da lui stesso dichiarato non vero. Uscire dall’imbroglio richiede un testimone esterno capace di ridare consapevolezza e di oggettivare la situazione di vita e di pensiero che viene drammaticamente vissuta nel corso dell’imbroglio. L’uscita dall’imbroglio è liberazione trasparente ed inequivoca attraverso la quale si restituisce respiro all’interiorità. L’antidoto è dunque l’aria, trasparente e rarefatta. Così come l’imbroglio vive sulla pesantezza dei ragionamenti e delle operazioni formali, la trasparenza vive sulle percezioni, sulle sensazioni e sulle intuizioni rimandate al soggetto direttamente dalla realtà del suo vivere.

tratto da: argepsicologia.altervista.org

Pubblicato da

Melania Emma

www.melaniaemma.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.