GLI AMORI MALATI

“…I dipendenti affettivi sanno qual’è la causa della loro malattia…ma invece di trovare la soluzione dentro il loro cuore affamato…si attaccano come ventose a qualcosa di irreale che non ha nome, non riescono a trovare pace, il tormento diventa il loro pane quotidiano…”

quello che le donne pensano

la scienza li definisce: ‘dipendenze affettive’

credo che ognuno di noi almeno una volta nella vita guardandosi allo specchio con gli occhi gonfi di lacrime e i capelli arruffati abbia pensato: che cos’ho io che non va? mentre vediamo scorrere gli anni e con essi parenti e amici ‘sistemarsi’ (termine di cui si fa largo uso per designare un uomo e una donna che scelgono liberamente, si spera, di condividere il proprio tempo e avere un legame affettivo stabile e duraturo, ma che personalmente non ho mai compreso né condiviso: come se una persona sola prima di accasarsi debba condurre una vita da sbandato/a o da barbone ) felicemente, noi ci ritroviamo puntualmente a renderci conto – a posteriori – di avere investito i nostri sentimenti su un rapporto “sbagliato”, su una persona inaffidabile, immatura, insomma in una parola in un AMORE IMPOSSIBILE che dopo aver compiuto il suo corso…

View original post 1.023 altre parole

Pubblicato da

Melania Emma

www.melaniaemma.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.