SUOCERE

Cari lettori, ciao.
Non abbiate mai nessuna remora o senso di colpa nel tagliare i ponti con certi vostri “amici”.
Mi rivolgo soprattutto a noi donne: una VERA amica conosce e ricorda SEMPRE le parole “scusa”, “mi dispiace”, “non volevo”, “a te ci tengo”, “grazie” e non le dà per scontate in virtù della confidenza. Una vera amica si accerta che tu abbia capito bene cosa intende dirti, se non hai capito lo rispiega, non lascia MAI che tu capisca qualcosa che non è. Una vera amica ti critica molto ma sempre con fare gentile, dalle sue parole di critica devi sentire AMORE, devi sentire attenzione alla tua sensibilità, devi sentire che parla PER TE.
Invece ci sono “amiche” che quando ti parlano lo fanno da SUOCERE. Se ciò accade, quella “cara amica” ha qualcosa di traverso con te, stanne certa e se vuoi la certezza di questo (perchè a chiederle se ha qualche mal di pancia con te, negherebbe) dille che ti ha ferita con le sue parole, dille che le sue critiche ti fanno male, dille che non te lo aspettavi: se fosse una cara amica che non intendeva farti male, starebbe malissimo nel sapere di averti ferita, ma di certo non serve spiegare come si comporta una persona che ti ama ed è contrita per te, giusto? Se invece non è dispiaciuta, quella è una SUOCERA, e la vedrai offendersi, indurirsi nei toni e modi, arrivare a dirti che TU hai frainteso e che TU sei permalosa, infine girare il culo e sparire nel silenzio. E anche questo copione non serve spiegare che nome ha, giusto?
Allora: non abbiate mai nessuna remora o senso di colpa nel tagliare i ponti con QUESTI “amici”, perchè se vi tenete un rapporto così, state acconsentendo ad accettare un abuso emotivo: venite feriti e l’altro se ne frega. NO!
Molto ma molto spesso queste “suocere” sapete chi sono? Sono donne sane, normalissime, empatiche, sensibili e dotate, che per inconsapevolezza (o convenienza) stanno a loro volta dentro a rapporti malati o dentro situazioni di abuso narcisistico. E purtroppo sappiamo come si diventa co-narcisisti stando accanto e dentro situazioni abusanti di questo tipo, ma ciò non toglie che NOI si debba tollerare il riverbero velenoso di qualcuno che vive dentro situazioni e rapporti disturbati, specie se anche noi ci abbiamo messo anni a scollarci di dosso quel veleno narcisista.
Non perdete niente se chiudete questi ponti, se restate perdete un altro pezzo di voi stessi.
Vi abbraccio!


Melania Emma

Pubblicato da

Melania Emma

www.melaniaemma.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.