Bisogna interrogarsi molto sinceramente e molto a fondo, durante il trattamento del silenzio, sulle precise parole dirette alla nostra persona durante la svalutazione-scarto. A ben guardare, quelle precise parole descrivono esattamente le intenzioni e azioni di chi le pronuncia attribuendocele: la proiezione del loro Male sulla nostra persona, li allevia. Il dolore che proviamo dubitando di essere davvero così come veniamo descritti, è pari al loro dolore, con cui essi convivono ogni giorno della loro vita, e che scaricano in questo modo. Il tutto prima, durante e dopo il giurarci amore infinito. Il giuramento produce legame, la svalutazione lo rinforza.
L’amore è un’altra cosa, ma il dipendente affettivo ancora non lo sa.
Melania Emma

Pubblicato da

Melania Emma

www.melaniaemma.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.