COS’E’ IL NO CONTACT

Allora mettiamola così:

Dopo tutti gli orgasmi che gli avete dato, interrompere il No Contact significa farli godere un’altra volta con la vostra partecipazione. Significa fare da pubblico alle sue scenette. Se poi, facendolo, godete anche voi, allora il problema va guardato forse da dentro: voi.

Per chi non è costretto, per lavoro o per figli, a dover interagire con un disturbato, esiste la meravigliosa funzione “blocca” sui social, la “black list” sullo smartphone, le segnalazioni ai CC che aggraveranno ogni sua mossa ulteriore. Il NC va perpetrato in eterno, non vale spiare da un fake o mandare l’amica sotto casa, sennò il patologico non è più uno solo. Va bene la ricaduta, ma solo per riprendere il NC più ferreo di prima. Il NC deve essere l’ultima ed irreversibile fase, il punto di non ritorno, la rinuncia totale ad intervenire anche in caso di catastrofe. Durante il NC si deve pregare/sperare di non rivedere mai più quella persona, perchè ora la nostra vita è pulita, sana, libera. E non chiedersi chissà come sta: sta galleggiando, ecco come sta. Voi nuotate! Il NC non prevede sblocchi, rivedimenti, ravvedimenti: é un regalo che vi fate: il NO CONTACT E’ LA SCROLLATINA DI BRICIOLE DAL REVERS DEL VOSTRO DOPPIOPETTO.

Melania Emma

Pubblicato da

Melania Emma

www.melaniaemma.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.