Una cosa l’ho imparata, sul comportamento manipolatorio e non c’è scritta in nessun libro: come viene pronunciato il tuo nome? Con che frequenza?
Chi ti vuole prevaricare, dominare, magari zittire, usa dire il tuo nome in ogni frase a te rivolta. E dove c’è fra voi una conversazione, è anche peggio, perché il tuo nome viene usato come le virgole.
Se non sa il tuo nome, la persona manipolatrice tende a chiamarti gentilmente ma marcatamente “Signora” tanto che alla fine della conversazione ricorderai solo il tono con cui calcava la parola “Signora” e tutto il discorso suonerà coercitivo.
La comunicazione con le persone “violente ma con le mani pulite” é sempre a due livelli, uno socialmente ineccepibile e uno pregno di ogni Male e no, non sei pazza tu: é esattamente così!
Melania Emma

Pubblicato da

Melania Emma

www.melaniaemma.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.